HABITAT 2330

Overview

H2330: Praterie aperte a Corynephorus e Agrostis su dossi sabbiosi interni

Presente in 494 siti di Natura 2000 in Europa, questo habitat occupa solo 3,5 kmq nella Regione Continentale d'Italia.
Stato di conservazione: favorevole per struttura / funzioni e prospettive future, ma cattivo per range, superficie occupata e nel complesso. Tendenza: sconosciuta
Lista rossa europea degli habitat: in via di estinzione.
La perdita di questo habitat nell'area del progetto (oltre il 70% negli ultimi 60 anni) è stata causata principalmente dallo spiananmento delle dune di sabbia interne a fini agricoli e di estrazione della sabbia che ha provocato un progressivo abbandono, con conseguente chiusura dell'habitat. Rispetto alle altre aree europee dell'habitat 2330, le peculiarità di quello italiano riguardano la sua localizzazione al limite meridionale del suo areale di distribuzione, la sua caratteristica composizione floristica e la presenza di croste biologiche del suolo (uniche nella Pianura Padana), con flora e vegetazione lichenica (Cladonia portentosa, allegato IV Direttiva Habitat, sembra fortemente associata a questo habitat).
Il Corynephorus canescens è una specie rara in pericolo di estinzione in Italia. A causa della sua presenza limitata, H2330 dovrebbe essere di interesse prioritario in Italia.
Le praterie di Corynephorus sono diventate più rare in tutta Europa.
Minacce nei siti del progetto: invasione di specie legnose non native e native, aumento dell'azoto nel suolo, assenza di un modello di gestione efficiente e abbandono. Senza adeguate azioni di gestione, questo habitat è destinato a scomparire in circa 20 anni. Area di azione 9.670 mq.

Gallery

LIFE18/NAT/IT/000803

The Drylands project has received funding from the LIFE Programme of the European Union
Image

Partners

Image
Image
Image
Image
Image
Image