OBJECTIVES

Gli obiettivi generali del progetto sono il ripristino degli habitat aridi acidofili continentali (2330, 4030, 6210/6210*) che si trovano all'interno di 8 Siti Natura 2000 della Pianura Padana occidentale per riportarli ad uno stato di conservazione favorevole e la creazione di aree core e corridoi ecologici per ridurre la frammentazione degli habitat e aumentarne la connettività.

Obiettivi specifici:

Ob.1. Ripristino delle strutture verticali e orizzontali degli habitat target mediante un approccio dinamico che renda possibile preservare un mosaico di vegetazione pioniera (con suolo nudo e croste biologiche del suolo), intermedia (con erbe perenni e/o arbusti nani) e matura (macchie arbustive a contatto con le comunità forestali). 

Questo approccio è coerente con la natura dinamica della Pianura Padana, in cui si trovano gli habitat target, che è il risultato di processi evolutivi determinati da cause sia naturali (dinamiche fluviali e dinamiche naturali della vegetazione) sia antropiche (uso del suolo). Tenendo conto delle dinamiche che guidano la formazione degli habitat target, questo approccio determina una maggiore biodiversità rispetto a un approccio statico che ne preservi singoli aspetti.

I siti di intevento del progetto sono stati lasciati abbandonati per lungo tempo: saranno quindi necessarie numerose azioni gestionali per ripristinare la struttura e il dinamismo degli habitat.

Una volta ripristinata la struttura tipica degli habitat target, il loro mantenimento a lungo termine sarà assicurato da azioni precise previste nel Piano After-LIFE, con indicazioni su fondi, gestori e operatori che si occuperanno di portare avanti le azioni necessarie.

Ob.2. Controllo e riduzione delle specie invesive legnose come Robinia pseudoacacia, Prunus serotina Ailanthus altissima, maggiormente responsabili della perdità di biodiversità negli habitat target.

Ob.3Miglioramento della composizione floristica, con conseguente aumento della diversità vegetale, negli habitat target.

Ob.4. Creazione di nuovi patch negli habitat target: 
Habitat 2330: 1.450 mq. (ZSC IT2010013)
Habitat 6210: (10.825 mq. (ZSC IT1180027 e IT1120010)
Habitat 4030: (8.800 mq. (ZSC IT2010010 e IT2010012)

Ob.5. Produzione, trasferimento e replica di linee guida per la gestione e il monitoraggio degli habitat target sulla base dei risultati del progetto, con l'obiettivo di fornire modelli di gestione in un'ottica di evidence-based conservation.

Ob.6. Sensibilizzare il grande pubblico e gli stakeholder sull'importanza degli Habitat Natura 2000 promuovendo il progetto e diffondendone i risultati.

Image Image

LIFE18/NAT/IT/000803

The Drylands project has received funding from the LIFE Programme of the European Union
Image

Partners

Image
Image
Image
Image
Image
Image