Avviate altre azioni C, le azioni concrete nei siti di intervento!

LIFE Drylands News, Non categorizzato

Sono partite nel mese di settembre le azioni concrete nelle aree di intervento del Parco Ticino.

Ai primi di settembre siamo stati all’Ansa di Castelnovate (Vizzola Ticino) per l’avvio delle azioni concrete sull’Habitat 2330 (il corineforeto), il più raro e minacciato tra gli  habitat target del progetto. Anche qui, le prime operazioni consistono nell’apertura dell’area, eliminando le legnose invasive (Robinia, in particolare! ma lasciando al loro posto se Quercus robur.  Questo habitat è poi particolarmente adatto ad ospitare croste formate da muschi e licheni terricoli, per le quali si presterà particolare attenzione!
ecco alcune immagini della giornata di avvio lavori:

 

Nella seconda metà del mese le azioni concrete C del progetto sono state avviate anche nel sito di Greggio (VC), dove è presente l’Habitat 6210 e si sta realizzando un intervento di sfalcio.

Ed ecco anche i lavori di topsoil inversion alla brughiera del Vigano:

 

Lavori aggiuntivi di trinciatura di Molinia si sono resi necessari al sito di Lenta:

E infine all’Ansa di Castelnovate (H2330) ecco i risultati dello sradicamento delle ceppaie di Robinia, precedentemente tagliate.

Il progetto è entrato nel pieno del suo svolgimento! 😎