Il LIfe Drylands in un articolo scientifico su Biodiversità e licheni

LIFE Drylands Non categorizzato

Il mondo dei licheni è semplicemente affascinante! Vivono, spesso inosservati, anche nelle zone aride del nostro progetto e ve ne parleremo spesso.
Intanto, per chi vuole affacciarsi…è stato da poco pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Biodiversity and Conservation un articolo intitolato “Biodiversity and conservation of terricolous lichens and bryophytes in continental lowlands of northern Italy: the role of different dry habitat types” (‘biodiversità e conservazione di licheni e briofite terricoli nelle aree continentali dell’Italia settentrionale: il ruolo dei diversi tipi di habitat aridi’), i cui principali autori sono coinvolti in prima fila nel Life Drylands, essendone anche stati i promotori.
L’articolo tratta proprio delle necessità di conservazione delle comunità di licheni e muschi tipiche di praterie aride e brughiere planiziali, che sono strettamente dipendenti dalla qualità di questi ambienti e che hanno una composizione specifica differente tra i diversi habitat, includendo inoltre numerose specie rare. Questo lavoro è importante poiché, oltre a portare attenzione su componenti spesso trascurate dei nostri ecosistemi, dà indicazioni gestionali precise focalizzate sul contesto geografico e climatico in cui si svolge il Life Drylands.
A questo link trovate l’articolo esteso:
A questo link invece trovate una descrizione più divulgativa dei contenuti dell’articolo: